mercoledì 30 settembre 2020

POLITICA 30/09/2020 20:44 CEST Luigi Di Maio, con un triplo salto poltrona....ritorno all'Occidente.

 

U.S. Secretary of State Mike Pompeo bumps elbows with Italian Foreign Minister Luigi Di Maio at the end...


PS: Finalmente un po' di lavoro per il Ministro degli esteri... il solo che può svolgere, a qualunque schieramente appartenga... dire Obbedisco ai padroni USA. Colonia siamo, colonia rimaniamo, con o senza UE....!

umberto marabese
-------------------------

il ministro vede Pompeo e lo rassicura... "senza l'ok americano niente 5G con i cinesi".... Proprio lui che un anno fa fu folgorato sulla via della Seta. Più prudente la posizione di Conte

Mike Pompeo arriva a Roma per capovolgere quello che è stato a lungo uno slogan della politica italiana targata M5s: “La Cina è vicina”. Dunque il segretario di Stato americano nella sua spola tra Villa Taverna, Palazzo Chigi e Farnesina, senza passare per il Vaticano, ha voluto divaricare le sorti dell’Italia dall’invadenza economica dell’impero cinese del 5G. Missione compiuta? Alla fine riceve rassicurazioni forti dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Proprio da lui che il 23 marzo del 2019 aveva posto la firma sull’intesa con la Cina riguardo la Via della Seta. Oggi invece il capo della Farnesina di fatto ritorna in Occidente facendo capire che senza l’ok dell’America la strada per il 5G non sarà intrapresa.

Scintille Usa-Vaticano sulla Cina. Pompeo a Papa Francesco (che non lo incontra) oppone Giovanni Paolo II

 


Domani mattina l'incontro del segretario di Stato Usa con il cardinale Parolin. Ma la politica della Chiesa con Pechino non cambia: accordi sulla nomina dei vescovi a pochi giorni dalla elezioni USA

L’incontro diretto tra il Segretario di Stato americano Mike Pompeo e quello vaticano, cardinale Pietro Parolin si svolgerà giovedì mattina, ma lo scontro pubblico sulla Cina tra l’amministrazione Trump e la Santa Sede continua da settimane. E oggi ha avuto uno sviluppo senza precedenti.Con prese di posizione, veramente inusuali, per la diplomazia.Un vero macht di boxe diplomatico.

x Huffgton Post by Angela Mauro - Il ritorno di Rutte. L'Olanda minaccia lo stop al Recovery fund

 


Gli olandesi bocciano la mediazione italo-tedesca sullo stato di diritto, pronti a bloccare il piano anti-crisi nel loro Parlamento. Esattamente come Orban, ma per motivi opposti. La Commissione presenta il primo rapporto sulle violazioni in Ue

Mark Rutte torna alla carica sul recovery fund. Ora il premier olandese, capofila dell’offensiva dei paesi frugali contro il ‘Next generation Eu’, minaccia di bloccare il piano anti-crisi nel Parlamento de L’Aja se non verrà migliorata la parte di condizionalità legata allo stato di diritto. Oggi, nella riunione degli ambasciatori dei 27 Stati membri, l’Olanda ha votato no sulla mediazione italo-tedesca sullo stato di diritto, esattamente come hanno fatto gli altri frugali (Finlandia, Danimarca, Austria) e anche Polonia e Ungheria. I primi la ritengono troppo blanda, i secondi troppo severa.

"Ma è Conte o Mastrota? Mancano solo le pentole" e il video sul cashback diventa virale


#Conte in versione Mastrota è qualcosa di imperdibile

https://twitter.com/i/status/1310695128202436608 

---------------------------------------------------------------------

Giuseppe Conte spiega il meccanismo del cashback e per il web la sua perfomance è degna di Giorgio Mastrota, re delle televendite. Far ripartire l'economia per far ripartire il Paese: questo è l'obiettivo del governo, che per il 2021 ha previsto una serie di misure atte a incentivare gli acquisti ma, soprattutto, smaterializzare quanto più possibili i pagamenti.

In quest'ottica si inserisce il taglio delle commissioni sui Pos per i commercianti ma anche un sistema di cashback e di lotterie pensate pensate per i consumatori. Ed è proprio per spiegare queste ultime misure che Giuseppe Conte si è mostrato in video, con un piglio e una convinzione tali da scatenare l'ironia del web che, in pochi minuti, l'ha paragonato a Giorgio Mastrota.

ALBERTO BAGNAI REPLICA DURAMENTE A VISCO CHE CHIEDE IL MES: È UNA DECISIONE POLITICA, NON SPETTA A LUI


blog di Maurizio Blondet  30 settembre 2020

 ALBERTO BAGNAI REPLICA DURAMENTE A VISCO CHE CHIEDE IL MES: È UNA DECISIONE POLITICA, NON SPETTA A LUI

da  Byoblu:

Il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, nel corso della sua partecipazione al Festival dell’Economia 2020 di Trento, ha espresso un parere favorevole all’utilizzo dei fondi del MES da parte del Governo italiano. Noi di Byoblu, nel TG di ieri sera, abbiamo voluto chiedere un commento al Senatore nonché responsabile economico della Lega, nonché economista Alberto Bagnai. Di seguito la trascrizione del suo intervento a #Byoblu24.


Bagnai:  Vorrei tanto poter dire che le recenti dichiarazioni del Governatore Visco della Banca d’Italia in merito all’annosa questione del MES sono sorprendenti. E vorrei poter essere sorpreso. Perché in effetti dal punto di vista tecnico lo sono, ma il punto di vista tecnico è stato sviscerato in modo ottimo da Giuseppe Liturri sulla rivista online Startmag dove, rivolgendosi appunto a Visco, mette in evidenza una serie di incongruenze del suo discorso.

La propaganda sul MES senza riscontri con la realtà

30 SETTEMBRE 2020 10:55 Peschereccio tunisino sperona motovedetta italiana, aperto il fuoco


 PS:...chissà se la Procura di Agrigento tratterà i poveri pescatori tunisini come la comandante Rakete e, nonostante lo speronamento, li lascerà liberi di continuare a fare quello che gli pare...!...chissà se i Magistrati chiedeeranno il processo per i Comandanti delle nostre motovedette per questo avvenimento....!

umberto marabese

-------------------------

Il "Mohanel Anmed" aveva calato le reti a 9 miglia circa dalla costa di Lampedusa. Eʼ quindi scattato il controllo da parte di Guardia costiera e Guardia di finanza.

Un'unità della Gdf ha aperto il fuoco contro un peschereccio tunisino che non si è fermato all'alt e che ha speronato una motovedetta. Il "Mohanel Anmed" aveva calato le reti a 9 miglia circa dalla costa di Lampedusa. E' quindi scattato il controllo da parte di Guardia costiera e Gdf, ma il natante non si è fermato e ha speronato una motovedetta italiana. Da qui l'inseguimento in acque internazionali, durante il quale sono stati esplosi diversi colpi.
Le Fiamme gialle sono poi riuscite a fermare il "Mohanel Anmed" e lo stanno conducendo a Lampedusa.


martedì 29 settembre 2020

Giancarlo Dell'attiTre fiammiferi accesi 15tSpon sSgonhroheed · Ci vogliono Fottere e Affamare ci dobbiamo Ribellareeeeeeeee


....PS:   Niente da commentare e meno da dire!
umberto marabese

Umberto Marabese - Effetto del "CORONAVIRUS 19" .... può o è arrivato anche tra noi....?



Generale Custer:  <<  Sovente penso che, se fossi un Indiano(pellerossa), preferirei andare incontro al destino insieme con quelli del mio popolo che rimasero fedeli alle Pianure libere e aperte, piuttosto che rinchiudermi  nei ristretti  confini di una riserva e li benificiare  delle benedizioni della civiltà , mescolate senza limite  o misure ai suoi vizi  >>.

***( dal libro del Generale Custer My Life on te plains, pubblicato  nel 1876, pochi mesi prima della sua morte).

=============================================================

Titolop originaledell'opera: 

Wonden Leg. a Worrior Who FoughtCuster

University of Nebraska  Press, Lincol , Nebraska 68508 (USA )

FORTE RIMBALZO Bollette, dal primo ottobre aumento a doppia cifra: luce +15,6% e gas +11,4%

 


Codacons: "Una batosta" - "Una vera e propria batosta per i consumatori italiani, con aumenti record delle tariffe luce e gas che peseranno come un macigno sulla spesa energetica delle famiglie". Lo afferma il Codacons, commentando negativamente le variazioni tariffarie comunicate da Arera. "Questo avrà effetti negativi diretti sui bilanci delle famiglie, con maggiore danno per i nuclei più numerosi, proprio in un momento in cui si registrano difficoltà economiche per una larga fetta di popolazione a causa dell`emergenza Covid", ha aggiunto.

Coronavirus, La brìgata "Henry Reeve", medici cubani che operarono a Crema e a Torino, candidati al Nobel per la Pace

 


La brìgata "Henry Reeve" offrì il proprio sostegno in Lombardia e non solo a marzo, nel momento di maggiore difficoltà per la pandemia: il sindaco della città nel Cremonese ha annunciato il riconoscimento su Facebook.

Offrirono il loro sostegno incondizionato nell'ora più buia per l'Italia, travolta dalla pandemia e in pieno lockdown. Ora i medici cubani della brigata "Henry Reeve" sono ufficialmente candidati al Nobel per la Pace per "l'esempio più sincero di solidarietà internazionale"., come ha scritto il Comitato mondiale per la pace parlando di loro. E Stefania Bonaldi, sindaco di Crema - città principale beneficiaria della loro generosità - li ringrazia.

lunedì 28 settembre 2020

Maurizio Blondet - PALAMARA-GATE 6 – PROCESSO FARSA DEL CSM: 127 Testi rifiutati per Proteggere PD, Toghe Rosse e Quirinale

 


Fabio Giuseppe Carlo Carisio

 3.026 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

«Ho avuto rapporti con la politica. La frequentazione con la politica, il confronto sulle nomine è sempre esistito. Anch’io sto provando l’esperienza di chi si aspetta di avere un giudizio imparziale e si accorge, invece, di essere solamente in balia di un plotone di esecuzione» ha dichiarato il sostituto procuratore Luca Palamara, sospeso da funzioni e stipendio per l’inchiesta di corruzione in atti giudiziari, ritenuto il Ras delle Toghe Rosse (ma non solo…) in virtù delle presunte nomine pilotate durante i suoi incarichi di potere da presidente ANM e cosnigliere CSM.

Lo ha ammesso durante e dopo l’udienza tenutasi nei giorni scorsi davanti all’Associazione Nazionale Magistrati che ha confermato in assemblea la sospensione dal sindacato delle toghe decretata il 20 giugno e contro cui l’interessato aveva fatto ricorso.

continua a leggere

https://www.maurizioblondet.it/palamara-gate-6-processo-farsa-del-csm-127-testi-rifiutati-per-proteggere-pd-toghe-rosse-e-quirinale/

Gary D. Barnett - "La schiavitù della paura aveva reso gli uomini paura di pensare." La risposta dello Stato a questo "virus" non è altro che un'arma di sottomissione di massa

 Di Gary D. Barnett

Global Research, 28 settembre 2020
LewRockwell.com 7 settembre 2020

La risposta dello Stato a questo "virus" non è altro che un'arma di 

sottomissione di massa.

“Le grandi masse di uomini, sebbene teoricamente libere, sono viste sottomettersi supinamente all'oppressione e allo sfruttamento di cento specie ripugnanti. Non hanno mezzi di resistenza? Ovviamente lo hanno fatto. Il peggior tiranno, anche sotto la plutocrazia democratica, ha solo una gola da tagliare. Nel momento in cui la maggioranza avesse deciso di rovesciarlo, sarebbe stato rovesciato. Ma alla maggioranza manca la risoluzione; non può immaginare di correre dei rischi ”. 

 HL Mencken (1926). "Note sulla democrazia", ​​p. 50, Alfred A. Knopf

BUGIARDI!!! Cosa dicevano il "Movimento5 Stelle" su quota 100...e cosa dice ora Conte....

 




Guarda e ascolta cosa dicono Luigi Di Mai e Giouseppe Conte.

https://www.facebook.com/154454721270394/videos/617531932241835/


Cosa dicevano i 5 Stelle su Quota 100
"Non vogliamo nuovi esodati, il movimento 5 Stelle non voterà mai una legge di bilancio che elimini quota 100". Questo promettevano i grillini un anno fa, peccato ora siano pronti a rimangiarsi tutto pur di rimanere incollati alla poltrona. Nel frattempo, Conte inizia a parlare di lavori che si possono fare FINO A 70 ANNI.

Sinistra nemica giurata dei lavoratori!!!



sul Corriere della sera.....Lavoro, rischiamo un milione di posti in meno: ma tutti parlano e poco si fa L’Economia

 

di Alessandra Puato

Fino a un milione di posti di lavoro. Sono quelli che, nelle previsioni dall’Istat alla Banca d’Italia, andranno persi quest’anno. E tra aprile e giugno, secondo uno studio Adapt, ne sono spariti 219 mila a tempo determinato. Con la fine del blocco dei licenziamenti, misura d’emergenza per arginare gli effetti del Covid sui redditi delle famiglie, la situazione del lavoro si annuncia critica. Quanto è utile, in questo quadro, il Decreto Dignità che ha ridotto la flessibilità degli imprenditori sui contratti a tempo determinato? Se lo chiede Ferruccio de Bortoli sull’Economia del Corriere della Sera, in edicola domani gratis con il quotidiano.

continua a leggere

https://www.corriere.it/economia/finanza/20_settembre_27/lavoro-rischiamo-milione-posti-meno-ma-tutti-parlano-poco-si-fa-l-economia-lunedi-gratis-54767072-ff43-11ea-bab8-81c46a04ebd3.shtml



LA SCELTA DEL PREMIER Reddito di cittadinanza, Conte vuole riformarlo: stretta su chi rifiuta il lavoro


PS: Conte passa dal M5S al Partito Democratico(?!?)...Ieri la brutta faccenda dell'INPS Tridico ...oggi il Reddito di Cittadinanza...la distruzione da parte di Conte dei punti di eccelenza del M5S....Domani tocca alla cancellazione del MES...????

umberto marabese
----------------------

Così comʼè la misura di sostegno economico "rischia di essere una misura assistenziale senza progettualità": per questo il premier chiede la creazione di unʼapp che renda praticamente impossibile rifiutare unʼofferta di lavoro.

A un anno e mezzo dalla sua introduzione, il reddito di cittadinanza "rischia di essere una misura assistenziale senza progettualità". E' il pensiero di Giuseppe Conte che ora vuole cambiare rotta e insiste per la creazione di un sistema unico e nazionale informatico che aiuti i disoccupati a trovare un lavoro e le aziende a trovare le persone che lo cercano. Così il premier punta a incrociare domanda e offerta per rendere il sostegno economico davvero efficace. 

continua a leggere

https://www.tgcom24.mediaset.it/economia/reddito-di-cittadinanza-si-cambia-conte-vuole-un-sistema-informatico-per-incrociare-domanda-e-offerta_23463001-202002a.shtml 

domenica 27 settembre 2020

DECRETO INTERMINISTERIALE Inps, aumento di stipendio da 62mila a 150mila euro per il presidente Tridico.

 


Anche al presidente dell’Inail viene concesso lo stesso stipendio di 150mila euro lordi all'anno, 40mila euro all'anno invece vanno ai vicepresidenti dei due Istituti (60mila se hanno deleghe). Ai consiglieri di amministrazione di Inps e Inail spetteranno 23mila euro

di Nicola Barone

Aumento di stipendio e con parziale effetto retroattivo per il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. Ad averlo previsto è un decreto interministeriale Mef-ministero del Lavoro dello scorso 7 agosto promosso dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo del Movimento 5 Stelle. Stando a fonti sindacali il compenso del presidente, che venne nominato dal governo nel quale M5S e Lega erano alleati, passa da 62mila a 150mila euro lordi l’anno. Il predecessore di Tridico alla guida dell’Inps, Tito Boeri, percepiva una retribuzione lorda di 103mila euro annui.

Anche al presidente dell’Inail viene concesso lo stesso stipendio di 150mila euro all'anno, 40mila euro all’anno invece vanno ai vicepresidenti dei due Istituti (60mila se hanno deleghe). Ai consiglieri di amministrazione di Inps e Inail spetteranno 23mila euro ciascuno.

continua a leggere

https://www.ilsole24ore.com/art/inps-aumento-stipendio-retroattivo-62mila-150mila-euro-il-presidente-tridico-ADTinrr

Visco: “Incertezze sulle stime, non credo a sorprese positive. Dal Mes vantaggi”

 


Il Governatore della Banca d’Italia: «Il problema del meccanismo europeo di stabilità è lo stigma e va affrontato in modo trasparente. Italia troppo indietro sulla scolarità».
 

Giornalista aggredita nella chiesa di Don Biancalani, i cui progetti sono stati finanziati anche da Regione Toscana


Ascolta e guarda il Video:

https://www.facebook.com/AlessandroMorelliUfficiale/videos/ 

----------------------

Giornalista aggredita in chiesa
Nella chiesa di Don Biancalani, i cui progetti sono stati finanziati anche da Regione Toscana, non si può più neanche entrare senza rischiare di essere aggrediti "dagli ospiti" . Ma vi sembra normale tutto ciò?

Corriere della Sera: L’aumento di stipendio di Tridico fu avviato nel 2019 da Di Maio-M5S !!!

 


La linea di difesa di Pasquale Tridico, il presidente dell’Inps finito nella bufera per l’aumento di stipendio da 62mila a 150mila euro lordi l’anno, è che tale decisione era già stata presa dal precedente governo, il Conte I, e dal precedente ministro del Lavoro, l’allora capo politico del Movimento 5 Stelle e grande sponsor dello stesso Tridico, Luigi Di Maio. Anche se, come vedremo, il punto più delicato è quello della possibilità che lo stesso aumento fosse retroattivo. Punto questo che il presidente dell’Inps ritiene totalmente infondato. Ma andiamo con ordine.

sul Blog di maurizio Blondet - I cani annusano i virus. Ed altre Verità....



     

Tamponi, tamponi, tamponi!

PENSIONI Conte: "Quota 100 non sarà rinnovato" | Salvini: la Lega non lo permetterà

PS:... quindi aboliamo quota 100, dove persone anziane che hanno versati contributi per decenni, non potranno andare in pensione, ma manteniamo il ...reddito di cittadinanza... che il "M5Stelle"premia i fannulloni e i lavorati in nero in cambio di voti...Non avete creato posti di lavoro, ma solo una manna per chi già non aveva voglia di far nulla...non ho più neanche la forza di commentare.

umberto marabese
----------------------

Il premier ribadisce che il progetto di anticipo pensionistico è destinato a "morire"...