Pagine

lunedì 31 marzo 2014

In esclusiva da Mosca:"Putin ha detto Merkel di sollevare il blocco della Transnistria

31 marzo 2014, 19:17 (MSK) |  | RIA Novosti

Putin ha detto Merkel sulla necessità di sollevare il blocco della Transnistria

MOSCA, 31 MAR - RIA Novosti. Il presidente russo Vladimir Putin in una conversazione telefonica con il cancelliere tedesco Angela Merkel ha sottolineato la necessità di adottare misure efficaci per la rimozione del blocco esterno effettivo di Transnistria


«In uno scambio di opinioni sulla  Transnistria leader russo ha parlato della necessità di adottare misure efficaci volte alla rimozione del blocco esterno reale della regione e la ricerca di una soluzione giusta e globale del problema della Transnistria "- il servizio stampa del Cremlino.
Venerdì scorso, Putin ha espresso simili preoccupazioni al presidente degli Stati UnitiBarack Obama . Come riportato al Cremlino, il leader russo ha richiamato l'attenzione effettivo blocco esterno di Obama della Transnistria, che porta ad una complicazione significativa delle condizioni di vita delle persone nella regione ostacola la loro mobilità, normal trade e le attività economiche.--------------------

Passaparola - Pisciano e cagano fuori dal water - Oliviero Toscani



Italia, Paese corrotto, corruttore, corruttibile
(07:30)
olivierotoscani.jpg
Guarda il video: 
http://www.beppegrillo.it/videos/0_dbsqrx27.php


"Io ho lavorato, più della metà del mio lavoro è stato fatto in Francia, negli Stati Uniti, in Inghilterra, ho viaggiato, è una fortuna, adesso dicono i nostri giovani, ma che fortunati! Vanno via! Andranno a imparare, poi torneranno più intelligenti, perché le nostre scuole è un disastro, vadano via, il mondo è grande, che cosa fai in Italia? In un paese che non ti aiuta! A me l’Italia non mi ha mai aiutato, anzi mi ha sempre ostacolato e ha sempre ostacolato chiunque abbia voglia di fare, chiunque sogni, chiunque ha entusiasmo." Oliviero Toscani
- Blog: Buongiorno Signor Toscani, molto piacere di essere qui con lei a fare questa chiacchierata. Senta, lei parlando prima con me al telefono si è definito un uomo libero, però per tutti lei è un arcinoto pubblicitario, fotografo, lei come si autodefinisce, e soprattutto un pubblicitario può essere un uomo libero?
- Toscani: Prima di tutto non sono un pubblicitario, perché non so neanche che cosa sia fare il pubblicitario, però devo dire che anche Michelangelo faceva il pubblicitario per la chiesa, quindi vista in questa prospettiva non è male no? Cioè Renzo Piano fa il grattacielo della Coca Cola e fa la pubblicità alla Coca Cola, ma non è che sia un pubblicitario, fa l’architetto, io faccio il fotografo. Ma il fatto se può essere un uomo libero.. perché combatto per la mia libertà, sempre, quindi io voglio vivere, non sopravvivere, purtroppo ci hanno condizionato a sopravvivere, a pagare le bollette, a essere condizionati dall’economia, siamo tutti condizionati da questa spada di Damocle che è l’economia, perché abbiamo avuto dei politici completamente insensati, tristi. L’economia è la prima cosa: l’economia non è assolutamente la prima cosa! La prima cosa è la qualità della vita e non è detto che essendo molto ricchi hai una grande qualità della vita, ho visto tanti ricchi vivere molto male ed essere molto infelici, perché la qualità della vita è anche questa facilità, l’essere libero.......

Giulietto Chiesa - Svolta Autoritaria, non scordate l'artefice...!

Leggo l'appello "Verso la svolta autoritaria" (primi firmatari Urbinati, Zagrebelsky, Bonsanti, Rodotà). Aderisco e condivido integralmente.
Leggo l'appello "Verso la svolta autoritaria", i cui primi firmatari sono Nadia Urbinati, Gustavo Zagrebelsky, Sandra Bonsanti, Stefano Rodotà.
Aderisco e condivido integralmente.
Manca soltanto la denuncia delle responsabilità del Capo dello Stato che, di una tale svolta autoritaria è stato, più che complice, artefice.
Non so se, e quando, verrà il tempo della giustizia, ma dobbiamo dire che, se riusciremo a farlo tornare, ci impegnamo a cancellare lo stravolgimento della Costituzione, che viene attuato da organi senza legittimazione, che agiscono con la complicità della forza e dell'inganno.

Giulietto Chiesa
presidente di Alternativa-Laboratorio politico

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=100677&typeb=0&Svolta-Autoritaria-non-scordate-l-artefice

Anonimo commenta il tuo(mio..)) post: Abolizione delle Province? Nei Comuni 25mila consi...

PS: Ricevo/copio/incollo/ringrazio. Mi auguro che all'Anonimo commentatore non le dispiaccia, ma ritengo l'unica ricetta per l'Italia odierna.
umberto marabese
--------------------------

Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Abolizione delle Province? Nei Comuni 25mila consi...": 

Il Parlamento di Oggi?
Da Cittadino neutrale lo paragono al Mercato delle Vacche.
Da ragazzino andavo a scuola a la Dante Alighieri di Firenze
Ricordo che in piazza della Signoria tutti i venerdi Sensali e Contadini si incontravano per discutere eventuali compra vendite.
I Contratti?
li sigillavano sputandosi sulla mano prima di stringersela.
Ciò che ci differenza dal Passato? La Mancanza di serietà e il non rispetto della parola data per Disonestà.
PS L’Utopia che vorrei.
Semplice licenzierei tutti i Parlamentari onorevoli e senatori compresi i partiti che li rappresentano......

Guarda il video: Putin ride in faccia al giornalista Hubert Zaipel

https://www.youtube.com/watch?v=3D1jfoLz9lM

Compagni, bellissima questa clip di video, in cui il giornalista occidentale Hubert Zaipel, in una intervista al Presidente Putin, gli dice - riferendosi ai sistemi antimissile dislocati dagli USA in Polonia, Rep. Ceca, Ungheria, Bulgaria, e Romania - <<ma la NATO sostiene che lo "scudo antimissile" non è stato installato contro di voi, ma contro l'Iran>> e...Putin gli scoppia a ridere in faccia!! (e guardate che faccia fa il giornalista occidentale....)
e ridendo, il Preside
nte Putin gli dice: <<haaa ha ha ha ha haa!...Lei mi fa veramente ridere! La ringrazio, perché ormai siamo alla fine della giornata di lavoro, è quasi ora di andare a casa a dormire... e così me ne andrò a casa con un buon umore!>>

domenica 30 marzo 2014

Giulietto Chiesa-Kiev: chi dovrà essere rieducato, e chi eliminato


Apri il Link e leggi:
http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=100674&typeb=0&Kiev-chi-dovra-essere-rieducato-e-chi-eliminato

Un botta e risposta tra un lettore russo e Giulietto Chiesa sulla grave rottura degli equilibri europei generata dalla crisi ucraina e sul futuro della Tymoshenko.

Caro Giulietto,

ho visto il programma di ieri su TGCOM24. lei è stato magistrale come sempre, ma la preparazione sulla Russia del prof. di Bari sembrava quella derivata direttamente dalla Fox News e non da una fonte storica. Scusi per l'esagerazione ma mi sento troppo da vicino a quel che accade.
Infatti trovo strano che l'unico libro di Storia della Russia che c'è in giro sia quello di Nicholas Riasanovsky, prof. di storia alla University of California. Scritto negli anni della guerra fredda. Altri libri che trattano l'argomento "Russia" in maggioranza sono scritti da autori anglosassoni. Non ho il quadro generale, ma è quello che vedo nelle librerie in questi ultimi anni. Incredibile........

La Francia svolta a destra, alle comunali batosta per Hollande


PS: Questi guerra fondai era ora che il popolo li punisca; meno male che qualcuno li ha fermati, se no caremmo in guerra con la Siria e la Russia....!
umberto marabese
-------------------
Il partito del presidente ammette la sconfitta. Esulta l'Ump che parla di "una marea blu" sul Paese. Ma grande vittoria anche per l'estrema destra di Le Pen. Hollande cerca di correre ai ripari e annuncia un rimpasto di governo.
Le Pen: "Siamo il terzo grande partito" - Con tre nuove città già conquistate, "che saranno probabilmente sei", Marine Le Pen, leader del Fronte nazionale, ha dichiarato su France 2: "Da oggi siamo il terzo grande partito nel Paese". Il Front National di Marine Le Pen "realizza il miglior risultato di tutta la sua storia nelle elezioni municipali". Lo ha affermato il vice presidente del partito di estrema destra, Florian Philippot, soddisfatto nonostante non sia riuscito a diventare sindaco di Forbach, nel nordest del Paese.
Moscovici: "Sconfitta incontestabile per il governo" - Le elezioni municipali sono "incontestabilmente una sconfitta" per il partito socialista e il governo. Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Pierre Moscovici. "Una punizione severissima, che bisogna prendere molto sul serio": queste le prime parole della dirigente socialista Segolene Royal, in predicato di entrare al governo con il rimpasto........

Richard Heinberg. L'esportazione della stupidità:<< Gli USA non hanno petrolio o gas da esportare.>>

PS: «C'è solo un piccolo problema che riguarda queste brame ardenti e queste buone intenzioni. Gli Stati Uniti non hanno petrolio o gas da esportare.» 
umberto marabese
----------------------

di Richard Heinberg
Il Congresso questa settimana sta convocando alcune audizioni sulla possibile revoca del divieto alle esportazioni di petrolio da parte degli Stati Uniti, istituita nel 1970 per promuovere l'autosufficienza nazionale di energia, e ha invitato un certo numero di "esperti"con dubbi legami con l'industria petrolifera e del gas per convincerli del fatto che è una buona idea. Dopo la quasi annessione della Crimea da parte della Russia, i politici americani vogliono tagliare il più grande patrimonio geopolitico del presidente russo Vladimir Putin. Se gli Stati Uniti fornissero all'Europa grandi quantità di carburante, ciò ridurrebbe la dipendenza del continente dalla Russia, privando Putin di questi introiti tanto necessari.
I parlamentari di entrambi i partiti stanno utilizzando le audizioni anche per sollecitare l'amministrazione Obama ad accelerare le esportazioni di gas naturale come una copertura contro la minaccia di un taglio di forniture di gas da parte della Russia verso l'Ucraina e altri paesi. Quattro nazioni dell'Europa centrale, Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca, hanno già fatto una richiesta formale per le esportazioni americane.
C'è solo un piccolo problema che riguarda queste brame ardenti e queste buone intenzioni. Fondamentalmente, gli Stati Uniti non hanno petrolio o gas da esportare.
Certo, la nostra nazione produce un sacco di combustibili, e le quantità sono cresciute negli ultimi anni. Ma gli Stati Uniti rimangono un importatore netto di petrolio e di gas naturale. Ripeto e sottolineo che gli Stati Uniti sono ancora importatori netti di petrolio e gas naturale.......

sabato 29 marzo 2014

Merkel & Putin, nemici per finta: "Perché Mosca e Berlino non romperanno"


Sono 6000 le aziende a capitale tedesco in Russia. Dominano i colossi di energia e tecnologia
merkel-putin




BERLINO - Nel bel mezzo della crisi internazionale scatenata dall’annessione della Crimea da parte della Russia, il numero uno della Siemens Jo Kaeser è andato a Mosca e si è incontrato con il presidente russo Vladimir Putin e il capo di Gazprom Alexei Miller. Una visita programmata da tempo, ma che in questo momento appare ricca di significato. Perché Kaeser non è andato al Cremlino per litigare, ma a fare affari. La Siemens, che dal tempo degli zar ha forti rapporti economici con la Russia, vuole continuare sulla stessa linea. E anche meglio. Quasi contemporaneamente da Berlino si è fatto sentire l’ex cancelliere Helmut Schmidt, 95 anni, socialdemocratico e predecessore dell’artefice della riunificazione tedesca Helmut Kohl. Dopo aver dichiarato che la strategia di Putin è per certi versi comprensibile, Schmidt ha affermato che le sanzioni light adottate da Washington e Bruxelles contro la Russia sono «scemenze», e la linea moderata di Angela Merkel merita un applauso.......

PANDORA TV - Il petrolio rende amici...

Le notizie internazionali di PANDORA TV: Il petrolio rende amici, Settore Destro assedia il parlamento, Studenti in piazza a Madrid, Brasile contro gli OGM. Le notizie internazionali di PANDORA TV .

Il petrolio rende amici, Settore Destro assedia il parlamento, Studenti in piazza a Madrid,
il Brasile contro gli OGM, visita del presidente cinese in Francia.
http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=100568&typeb=0&PANDORA-TV--Il-petrolio-rende-amici--

“Troppi stop all’inceneritoredel Gerbido” I rifiuti vanno ancora in discarica...e il Comitato di Controllo Locale che fa?

L’inceneritore è entrato in esercizio provvisorio il primo maggio del 2013

Sono state bruciate 30 mila tonnellate meno del previsto. Continua l’esercizio provvisorio al Gerbido. ANDREA ROSSI


http://www.lastampa.it/2014/03/28/cronaca/troppi-stop-allinceneritore-i-rifiuti-vanno-ancora-in-discarica-UnRbaVFepGACkWmcwPN1tO/pagina.html
È vero, da qualche settimana il camino del Gerbido sbuffa giorno e notte, i tre forni viaggiano quasi a pieno regime. Eppure qualcosa ancora non torna, se è vero che Trm - la società all’80 per cento della multiservizi Iren e al 20 del Comune di Torino, che ha progettato e gestirà l’impianto - ha deciso di prorogare la fase di esercizio provvisorio, cioè il collaudo. Il forno, dal primo maggio dell’anno scorso, quando è stato avviato, è affidato alle ditte che l’hanno costruito, cui Trm doveva subentrare dopo un anno, cioè il 30 aprile 2014. Il contratto, invece, verrà rinegoziato. Perché? Prima che tutto sia considerato in regola il termovalorizzatore deve marciare per tre mesi di fila senza guasti, così che si possano valutare pienamente le sue prestazioni. Finora non è accaduto. L’ultimo stop risale al 12 marzo: un’anomalia legata alla chiusura di una valvola con sforamento dei limiti alle emissioni di monossido di carbonio e ammoniaca....continua a leggere...
Leggi un mio post di Aprile 2013 sull'inceneritore....c'e da piangere.....

Blog Beppe Grillo- 7,5 miliardi , il regalo alle Banche: Pres. Boldrin, si dimetta!

#BoldriniDimettiti




boldrinidimettiti.jpg
7,5 miliardi di euro sottratti agli italiani grazie alla violazione delle regole parlamentari. Boldrini dimettiti!

dal sole24ore:
“Bankitalia, la Corte dei Conti apre un' inchiesta sulla rivalutazione delle quote. 
La Procura della Corte dei Conti del Lazio ha aperto un' inchiesta sulla recente rivalutazione delle quote di Banca d' Italia da 300milioni di lire a 7,5 miliardi di euro. Lo ha annunciato all' agenzia Il Sole 24 Ore Radiocor il procuratore regionale Angelo Raffaele De Dominicis: "Qualche giorno fa abbiamo aperto un fascicolo istruttorio". A presentare una denuncia per danno erariale alla magistratura contabile era stata l' associazione Adusbef presieduta da Elio Lannutti che, assieme al MoVimento 5 Stelle, ha preannunciato una vera e propria battaglia legale contro la legge numero 5 del 2014 (definita da Lannutti "un regalo alle banche") che ha rivalutato le quote di Banca d' Italia in mano a istituti di credito e assicurazioni. Oltre alla denuncia alla Corte dei Conti, l' Adusbef si é rivolta alla Commissione europea ipotizzando un aiuto di Stato e ha presentato esposto in 130 Procure italiane ('per il momento solo due - ha detto Lannutti - hanno archiviatò) 'per l' ipotesi - ha spiegato l' avvocato dell' associazione Lucio Golino - di peculato per distrazione ex articolo 314 del codice penale. Secondo la ricostruzione dell' Adusbef, le riserve di Banca d' Italia da cui si è attinto per rivalutare le quote "sono soldi degli italiani, derivano da attività di signoraggio, dall' attività di batter moneta pagata anche dai cittadini. In questo caso - spiegano i legali dell' Adusbef - a commettere il peculato, abusando della propria funzione pubblica, sono stati i membri del Governo che hanno adottato il decreto legge e quelli del Parlamento che lo hanno convertito in legge. Hanno infatti in questo modo preso somme sulle quali non avevano alcun diritto e le hanno devolute alle banche".

P.S. le candidature per le Europee sono state acquisite e non è più possibile candidarsi. Tentativi di cordate di voto al fine di scambio di voto sono vietate.

In esclusiva da Leningrado-ITAR-TASS. Veterani Leningrado ha proposto di dichiarare 29 marzo pomeriggio movimento di guerriglia.

29 marzo 2014, 12:11 (MSK) | Politica | ITAR-TASS

In Russia ci può essere una nuova data memorabile

Oggetto: Fine settimana e festività in Russia

Veterani Leningrado ha proposto di dichiarare 29 marzo pomeriggio movimento di guerriglia


SAINT-PETERSBURG, 29 marzo. / ITAR-TASS /. Nuova data memorabile associato con la Grande Guerra Patriottica, propone di introdurre i veterani del movimento di guerriglia della regione di Leningrado . Hanno fatto appello al pubblico dominio e San Pietroburgo, con una proposta per commemorare 29 marzo 1942, quando l'Leningrado assediata arrivati ​​hanno fatto la loro strada attraverso la linea del fronte di carrelli portavivande.
"Ci proponiamo di dichiarare questo giorno - Giornata di guerriglia convoglio per commemorare l'eroismo dei partigiani - Vice Presidente del Consiglio congiunto dei guerriglieri di Leningrado e della regione di Leningrado Anatoly Petrov. - Chiede al pubblico per la città e da regione a sostenere questa iniziativa ".
Aiuto guerriglieri assediarono Leningrado
Arrivo nella Leningrado assediata convoglio partigiano era il momento clou della vita assediata Leningrado associata con la guerriglia. Prodotti di raccolta per Leningrado era di circa due settimane, ei responsabili di esso sono stati esposti a un pericolo mortale a causa del convoglio imminente attraverso traditori divennero noti per i tedeschi, che hanno subito inviato una spedizione punitiva.
Nonostante questo, la popolazione del bordo partigiano è riuscito a raccogliere 3.500 libra di pane, cereali e grassi, 8 tonnellate di carne, 9 tonnellate di segale, frumento 2,5 tonnellate, 5 tonnellate di piselli, 238 kg di cereali, 51 kg di petrolio e di altri prodotti 223 carri che sono stati inviati a Leningrado. Convoglio di Farmer è stato accompagnato da 22, che ha effettuato una lettera di Leningrado, così come il denaro e obbligazioni per un importo totale di 125 mila rubli raccolti dalla gente nel territorio guerriglia nel Comparto Difesa del paese........

Abolizione delle Province? Nei Comuni 25mila consiglieri e 5mila assessori in più!


PS: Il Pd si mostra in tutta la sua idea di Governo truffaldino:

<<La fretta per approvare il ddl Delrio? E' per far entrare in vigore le nuove norme che aumentano i seggi e le poltrone in giunta nelle cittadine fino a 10mila abitanti. E la possibilità per i sindaci dei Comuni fino a 3mila di ottenere il terzo mandato consecutivo.>>....grazie Renzi -Pd...ci ricorderemo di voi!

umberto marabese
-------------------
Perché tanta fretta, da parte del governo, per l’approvazione del disegno di legge per l’abolizione delle Province? A sentire Renzi, tutto nascerebbe dalla necessità di arrivare alla cancellazione degli enti prima dell’election day del 25 maggio, quando i cittadini, in caso di mancata approvazione della legge, si sarebbero trovati a dover rieleggere anche i consigli provinciali e i loro relativi presidenti, con conseguenze a cascata facilmente immaginabili. Una dichiarazione ad effetto, quella di Renzi, che anche molti parlamentari hanno trangugiato senza colpo ferire, peccato che nulla sia vero. Il presidente del Consiglio ha “barato”. Perché la riforma ha anche un altro effetto: aumenta i componenti dei consigli comunali per i paesi più piccoli. In particolare a fronte del taglio di 2159 poltrone con la cancellazione delle Province, aumentano i seggi per i consiglieri (pari a 26096) e i posti da assessore (+5036) dei Comuni fino a 10mila abitanti. Primi calcoli basati su due dati: la legge vigente fino a ora (la riforma Calderoli del 2011) e i dati degli abitanti dei Comuni italiani del 2014 (fonte Anci). Eppure Matteo Renzi aveva parlato di 3mila posti per i politici in meno.....

venerdì 28 marzo 2014

Thierry Meyssan-Il cambio di campo della Crimea è il primo di una lunga serie?

di Thierry Meyssan
Gli occidentali si sgolano per denunciare l’«annessione militare» della Crimea da parte della Russia. Secondo loro, Mosca, tornando alla "dottrina Brežnev", minaccia la sovranità di tutti gli Stati che furono membri non solo della ex URSS, ma anche del Patto di Varsavia, ed è in procinto di invaderli come fece in Ungheria nel 1956 e in Cecoslovacchia nel 1968.
È vero? Risulta evidente che gli stessi occidentali non sono convinti dell’imminenza del pericolo. Benché assimilino a parole l’«annessione» della Crimea da parte di Vladimir Putin a quella dei Sudeti da parte di Adolf Hitler, non pensano che ci si muova verso una Terza Guerra Mondiale.
Tuttalpiù hanno adottato delle teoriche sanzioni a danno di alcuni dirigenti russi – inclusi russi di Crimea - bloccando i loro conti, nel caso in cui volessero aprirne presso banche in Occidente, o vietando loro di viaggiare là, qualora ne avessero voglia. Il Pentagono ha inviato 22 aerei da combattimento in Polonia e nei paesi baltici, ma non ha intenzione di fare più di questo gesto, al momento.
Che cosa succede esattamente? Dalla caduta del muro di Berlino, il 9 novembre 1989, e dal vertice di Malta che gli fece seguito, il 2 e il 3 dicembre, gli Stati Uniti non hanno mai smesso di guadagnare terreno e - in violazione dei loro promesse – a far passare uno per uno tutti i paesi europei, tranne la Russia, alla NATO.
Il processo è iniziato pochi giorni dopo, a Natale del 1989, con il rovesciamento dei Ceaușescu in Romania e la loro sostituzione con un altro dignitario comunista improvvisamente convertitosi al liberalismo, Ion Iliescu. Per la prima volta, la CIA organizzava un colpo di Stato davanti agli occhi di tutti, mentre lo metteva in scena come una "rivoluzione" grazie a un nuovo canale televisivo, CNN International. Questo fu l’inizio di una lunga serie.
Una ventina di altri obiettivi avrebbero fatto seguito, spesso con mezzi altrettanto fraudolenti: l’Albania, la Germania Est, l’Azerbaigian, la Bosnia-Erzegovina, la Bulgaria, la Croazia, l’Estonia, la Georgia, l’Ungheria, il Kosovo, la Lettonia, la Lituania, la Macedonia, la Moldavia, il Montenegro, la Polonia, la Serbia, la Slovacchia, la Slovenia, la Repubblica Ceca e l’Ucraina.......

Nel video per Obama a Roma...La Casa Bianca dimentica di Renzi !


  • .... 
  • nel video ricordo per Obama....La Casa Bianca dimentica Renzi!
http://www.tgcom24.mediaset.it/2014/video/la-casa-bianca-dimentica-renzi_2017301.shtml

In esclusiva da Mosca:"La Russia inizia il processo di denuncia di una serie di accordi con l'Ucraina".

28 Marzo 2014, 16:30 (MSK) | Politica | RIA Novosti
Oggetto: Situazione in Ucraina

Tra i documenti, che il presidente propone azioni per fermare - Accordo sulla sezione parametri della Flotta del Mar Nero, lo status e le condizioni del suo soggiorno sul territorio dell'Ucraina e sul reciproco associato a questo.


MOSCA , 28 MAR - RIA Novosti. Proposta per la cessazione di una serie di accordi russo-ucraina, tra cui lo stato e le condizioni della Flotta del Mar Nero, fatto alla Duma di Stato, il sito Cremlino ha riferito il Venerdì.
"Il presidente ha fatto una proposta alla Duma di Stato della risoluzione: l'accordo tra la Federazione russa e  l'Ucraina sulla sezione parametri della Flotta del Mar Nero 28 maggio 1997, l'accordo tra la Federazione russa e l'Ucraina sullo stato e le condizioni della Flotta del Mar Nero della Federazione russa sul territorio dell'Ucraina del 28 maggio 1997 anno dell'accordo tra il Governo della Federazione russa e il governo dell'Ucraina sul reciproco relativo alla sezione Flotta del Mar Nero e la Flotta del Mar Nero della Federazione russa sul territorio dell'Ucraina, il 28 maggio del 1997, l'accordo tra la Federazione russa e l'Ucraina sulla Flotta del Mar Nero della Federazione russa sul territorio dell'Ucraina "- ha detto in un comunicato........

Giulietto Chiesa: "inizia un'altra Guerra Fredda. la Russia reagirà".

Gli equilibri della sicurezza europea sono stati spezzati. La conquista dell'Ucraina da parte dell'Occidente cambia totalmente gli assetti geopolitici. Mosca reagirà. Intervista di Fabio Franchini a Giulietto Chiesa.


"Sta alla Russia agire in modo responsabile dimostrandosi disponibile a rispettare le norme internazionali: se non lo farà dovrà aspettarsi costi ulteriori". Le parole sono di Barack Obama, intervenuto in conferenza stampa a margine del summit internazionale sulla sicurezza nucleare circa gli sviluppi della crisi in Ucraina. 
Dopo l'esclusione dal G8, il presidente americano ha annunciato che se Mosca continuerà a mostrare i muscoli verrà colpita da sanzioni energetiche, finanziarie e commerciali. Ma per Giulietto Chiesa - ex inviato a Mosca per l'Unità e La Stampa, oltre che per diversi tg nazionali, fondatore nel 2010 del movimento politico-culturaleAlternativa - è l'Occidente a tirare la corda: è andata a calpestare l'erba del giardino altrui, facendo saltare gli assetti geopolitici europei (e non solo) e mettendo a rischio la sicurezza del Vecchio Continente......

Beppe Grillo. I barbatrucchi dell'informazione.


La rassegna stampa di Beppe Grillo
(05:00)
beppe_grillo_giornali.jpg

"Scusate. Io non ci posso stare più! Non ci posso stare! Il M5S non può permettersi di perdere le elezioni contro dei mistificatori della realtà, non è possibile! O voi diventate giornalisti di voi stessi e vi appendete per i piedi e guardate le notizie al contrario, perché non si possono leggere queste cose qua! Ormai c’è la menzogna unica. Il Parlamento promuove la sua menzogna e i giornali e i mezzi di comunicazione e le televisioni la loro menzogna.
Ora l’abolizione delle province è su tutti i giornali: "abolite le province". Non è vero! Noi quando abbiamo iniziato non ci siamo candidati alle provinciali, mai! Non ci siamo mai candidati perché le volevamo abolire. L’unica legge costituzionale che è stata presentata in Parlamento è stata fatta da noi!Andatevela a leggere! Non ne parla nessuno! Abolite le province?! Non è vero! Mistificano in una cosa vergognosa, con tutti i giornali e i giornalisti dalla loro parte! 
Aumenteranno di 26.500 i Consiglieri comunali, tolgono le province e scaricano tutto il personale sui comuni, aumenteranno di più di 5.000 unità gli assessori comunali! E poi questo pupazzo che gira, che gira, che dice... Succede così: loro dicono abolite le province, vanno nelle piazze e poi dicono gli unici che hanno votato contro sono i grillini. Capito?! Non è vera la loro storia, dovete pensare la realtà in un altro modo! Obama viene in Italia e va dal Papa per farsi due foto, viene qui perché si è preoccupato della nostra riduzione delle spese militari degli F35, viene qui a parlare di questo, e Napolitano subito va in televisione a dire bisogna spendere di meno! Obama viene a vendersi il suo gas di scisto che ha scoperto che ne ha per 100 anni, e il più grande giacimento oggi al mondo, uno dei più grandi, ce l’ha Israele! ........