Beati gli operatori di pace: perché saranno chiamati figli di Dio
(Santo Vangelo secondo San Matteo 5: 9)

Cari amici,

È con immensa tristezza che devo riferire che Stephen F. Cohen è morto ieri nella sua casa di Manhattan all'età di 81 anni.

Ci sono alcuni media che lo hanno già segnalato. La maggior parte di loro discute delle idee politiche di Stephen F. Cohen e dei suoi libri, il che è normale dato che era uno storico dell'Unione Sovietica. Ma non lo farò qui.

Quello che voglio dire su Cohen è qualcosa di molto diverso.

Primo, era un uomo di immensa gentilezza e umiltà . In secondo luogo, era un uomo di totale onestà intellettuale . Non posso dire che Cohen e io avessimo le stesse idee o la stessa lettura della storia, anche se in molti casi l'abbiamo fatto, ma ecco cosa ho trovato di così bello in quest'uomo: a differenza della maggior parte dei suoi contemporanei, Cohen non era un ideologo , non si aspettava che tutti fossero d'accordo con lui, e lui stesso non ha esaminato le persone per la purezza ideologica prima di offrire loro la sua amicizia.

Anche se è impossibile spremere un uomo di così immenso intelletto e onestà in una singola categoria ideologica, direi che Stephen Cohen era un VERO liberale , nel significato originale e nobile di questa parola.