Pagine

mercoledì 12 settembre 2012

L’autunno amaro dei lavoratori, a 10 mila sta per finire la cassa: esodati!

L’assessore Porchietto chiede a Fornero 100 milioni per finanziare quella in deroga.
marina cassi
TORINO
Un mix perverso: casse integrazioni che scadono, norme che cambiano, finanziamenti che non ci sono. I numeri si rincorrono in questo scorcio di estate e raccontano di una crisi che si ostina a colpire il lavoro.  Entro l’anno scadrà la cassa straordinaria in 158 aziende torinesi per un totale di 9572 lavoratori e questo mentre tornano a accumularsi sulle scrivanie dei sindacalisti le richieste di cassa ordinaria: erano state poco più di otto milioni tra gennaio e luglio del 2011 sono diventate 16 milioni e 742 mila quest’anno...continua...
http://www2.lastampa.it/2012/09/11/cronaca/economia/l-autunno-amaro-dei-lavoratori-a-mila-sta-per-
PS: La crescita portata dal Pd-Bersani: "A giugno in provincia di Torino erano iscritti alle liste 24.965 disoccupati in maggioranza - 14.732 - senza indennità. E purtroppo per molti il lavoro non arriva neppure alla fine della mobilità: il 60,4% delle cancellazioni - che sale al 70,9 per le donne - è per scadenza termini, il 5,9% per pensionamento. Solo il 29,6% ha un’altra occupazione."  I Sindacati di oggi servono solo a tenere i "conti" di quanti sono in CiG, degli esodati e dei licenziati: ma non dovrebbero difendere i lavoratori?
umberto marabese
 

Nessun commento:

Posta un commento