Pagine

lunedì 24 settembre 2012

E adesso ci siamo giocati anche la Corte Costituzionale

gIORGIO nAPOLITANO 20120923
di Fabrizio Tringali - main-stream
Eh già, grazie al peggior presidente della Repubblica della storia d'Italia, sta per ricoprirsi di ridicolo anche l'ultima Istituzione che poteva godere di un qualche rispetto. Del resto lo avevamo già anticipato: pur sapendo l'ovvio, e cioè che, nella vicenda delle intercettazioni telefoniche della procura di Palermo, Napolitano ha torto marcio, l'Alta Corte troverà il modo di dargli ragione.
In questo modo ***[1] che occupa il Colle completa la distruzione della Costituzione Italiana. Proprio lui, che dovrebbe esserne custode, ed invece si è reso protagonista di una incredibile serie di attacchi alla Carta che ne hanno sostanzialmente smantellato i fondamenti...continua...
http://www.megachip.info/tematiche/legalita/8946-e-adesso-ci-siamo-giocati-anche-la-corte-
PS: Ormai della "Carta della Costituzione Italiana", non è rimasto niente dei principi etico comportamentali che aveavano indicato i nostri "padri costituzionali". Vedi il lavoro, la legge elettorale, il divieto di guerre all'infuori della diffesa dell'Italia, le pensioni, la sanità,............!
umberto marabese

Nessun commento:

Posta un commento