Pagine

venerdì 28 giugno 2013

Orge omosessuali in Vaticano, i nomi degli ecclesiastici accusati: Don Poggi arrestato per calunnia!

Orge_omosessuali_in_Vaticano
La denuncia di Don Patrizio Poggi sta sconvolgendo il mondo della Chiesa e le stanze vaticane: nessuno mai, prima d’ora, aveva osato rivelare i nomi degli ecclesiastici che hanno partecipato alle orge omosessuali organizzate tra le mura di San Pietro. E dopo la denuncia di Papa Francesco sulla lobby gay, ecco che arriva la conferma con tanto di foto e nomi. Ma in serata la clamorosa notizia: Don Poggi viene arrestato per calunnia. Cosa (diavolo) succede?.......
PS: “Niente di nuovo sotto il sole”, o meglio"Niente di nuovo nelle stanze Vaticane". Meno male che quando nacque il "bambino", il "puttanaio" non c'era ancora!
umberto marabese

------------------
Ragazzi e ragazze romeni adescati per partecipare a festini con preti pedofili e non, reclutati nei locali notturni, alla stazione Termini, addirittura abusati all’interno di una chiesa. La denuncia è  di don Patrizio Poggi, 46 anni, ex sacerdote, che dopo una condanna a 5 anni per reati sessuali, in marzo è andato dai carabinieri, a suo dire per tutelare la santa chiesa e la comunità cristiana.
E spunta anche una figura importante che ha controfirmato le 5 pagine di denuncia, mons. Luca Lorusso, numero due  della Nunziatura apostolica in Italia, il vice dell'ambasciatore vaticano Adriano Bernardini, intimo di papa Bergoglio, per essere stato nunzio apostolico a Buenos Aires per 10 anni.
Le rivelazioni di Don Poggi tirano in ballo un lungo elenco di preti: tra questi monsignor Camaldo, vicecerimoniere del papa, e monsignor Filippi, prima segretario particolare dell'ex presidente della CEI, Ruini, e ora del cardinal Vallini, vicario di Roma.
Esiste anche la figura del procacciatore: si tratterebbe di un ex carabiniere, tale Buonviso, che avrebbe reclutato i ragazzi a bordo di automezzi istituzionali.......


Ma ecco l’elenco dei nomi contenuti nella denuncia di Poggi:
Mons. Francesco Camaldo, vicecapocerimoniere pontificio; Don Gianfranco Ferrigno, parroco di San Bruno alla Pisana; Don Renzo Chiesa, parroco di San Gregorio Magno alla Magliana; Don Nunzio Currao, parroco di san Filippo Neri alla Pineta Sacchetti; Mons. Nicola Filippi, segretario del cardinale Agostino Vallini; Mons. Nicola Tagliente, cappellano della Polizia di Stato.
C'è poi una altra immagine con una parte della denuncia in cui si legge: Cartella denominata "PRETI". In questa cartella vi sarebbero alcune foto, allegate alla denuncia, relative a sacerdoti e ad un vescovo che nell'ambiente ecclesiastico – così si vocifera - avrebbero frequentazioni omosessuali e in taluni casi anche con minori di 18 anni. I preti raffigurati sono:
Don Aleardo di Giacomo; Don Ugo Quinzi; Don Massimo Tellan, parroco di sant'Enrico a Casal Monastero a Roma; Don Nicola Tagliente, cappellano della P. S. e della questura a Roma; Don Domenico Repice, arrestato nel 2006, nell'operazione "Fiori nel fango 2"; Don Giuseppe Grazioli, parroco di san Giuseppe B. Cottolengo a Roma; il vescovo attuale di Tivoli , Mons Mauro Parmeggiani.
A fine giornata, però, il clamoroso colpo di scena: i carabinieri del nucleo investigativo hanno arrestato l'ex sacerdote, 46enne, Patrizio Poggi in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il tribunale di Roma Aldo Morgigni, su richiesta del procuratore, Maria Monteleone. 
Poggi è indagato del reato di calunnia aggravata e continuata per avere denunciato, a marzo 2013, "circostanze non veritiere in ordine alla presunta esistenza di un'organizzazione criminale gestita da tre personaggi romani, attiva nel procacciare ragazzi italiani e stranieri, anche minorenni, per avviarli alla prostituzione maschile in favore di vari esponenti del clero romano, di cui Poggi aveva indicato i nominativi".------
http://www.infiltrato.it/notizie/italia/orge-omosessuali-in-vaticano-ecco-i-nomi-degli-ecclesiastici-finiti-sotto-accusa

Nessun commento:

Posta un commento